Il Merletto di Bruxelles fu inventato già prima della fine del XVII secolo. Era presente indistintamente sia nell’abbigliamento maschile che in quello femminile e trovava applicazione anche nell'arredamento. L'esecuzione della rete era piuttosto complicata, anche le decorazioni erano ricche e diversificate, permettendo una grande varietà di disegni.

L'introduzione del tulle meccanico agli inizi dell'Ottocento, venne fin da subito impiegata per i merletti di Bruxelles, tanto che la caratteristica rete drochel (a maglie esagonali con quattro lati di due fili intrecciati due volte e due lati di quattro fili intrecciati quattro volte) dopo il 1830 venne completamente sostituita da quella meccanica. L'applicazione di motivi a fuselli su tulle meccanico, permetteva di realizzare pezzi di grandi dimensioni, con notevole risparmio economico e di tempo.

Per approfondimenti,

Cfr. A Cantagallo, Ricamatori e Merlettaie, Foligno, 1991,
Cfr. Ch. Magué, Les Dentelles Anciennes, Parigi, 1930.
Arnaldo Caprai Gruppo Tessile Srl
s.s. Flaminia km 148 – 06034 Foligno - Perugia – Italy

© 2017 - REA 222120 - P.iva 02507670541
Telefono: +39 074239251
Fax: +39 0742 679242
info@caprai.it
    © Copyright Caprai 2017